Conferenza sui primi risultati della Garanzia Giovani

Conferenza sui primi risultati della Garanzia Giovani

0 220

Si è svolta a Roma nei giorni 14 e 15 ottobre 2014 la Conferenza sui primi risultati ed il sostegno alla Garanzia del Fondo Sociale Europeo e dell’Iniziativa occupazione giovani al Piano Garanzia Giovani. La Conferenza è stata organizzata dalla Presidenza Italiana del Consiglio dell’Unione Europea e dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali.
Le due giornate sono state dedicate all’analisi e al confronto delle misure già realizzate e da realizzare a livello UE e di Stati membri per affrontare la disoccupazione giovanile e assicurare un’ottimale attuazione della Garanzia. I primi risultati dei workshops presentati hanno confermato la centralità di strumenti quali l’apprendistato e il tirocinio, i percorsi di istruzione e formazione, le misure di auto-attivazione, i servizi per l’impiego come principale punto di accesso alla Garanzia Giovani.
In particolare, l’apprendistato e il tirocinio, dotando giovani e adulti delle competenze specifiche e generiche richieste dai datori di lavoro, facilitano il passaggio dalla scuola o altro sistema di apprendimento all’attività lavorativa vera e propria. Un esempio positivo arriva dalla Danimarca: sono 80.000 i giovani danesi coinvolti nell’apprendistato.
Tra le principali politiche per affrontare la disoccupazione giovanile, si è discusso anche del reinserimento nei percorsi di istruzione e formazione per favorire l’inserimento lavorativo. Tra le migliori pratiche presentate quella della Romania, dove è stato implementato un programma dedicato a giovani provenienti da contesti disagiati, allo scopo di dotarli di una qualifica professionale e immetterli nel mondo del lavoro, e quella del Veneto, dove la chiave del successo risiede nel dialogo tra imprese e pubblica amministrazione.
Ulteriore tema toccato nella conferenza è stato quello relativo all’auto-attivazione attraverso la mobilità e l’imprenditorialità, allo scopo di rispondere ai posti di lavoro vacanti in Europa e facilitare il contatto con i datori di lavoro che richiedono persone con competenze specifiche. In conclusione, è stato approfondito il ruolo dei servizi per il lavoro come principale punto di accesso alla Garanzia Giovani, su cui, testimonianze positive arrivano dalla Finlandia e, per l’Italia, dalla Lombardia.

Per consultare il materiale relativo agli interventi dei relatori si può visitare questa pagina dedicata.
Fonte eurodesk for cliclavoro.gov

Nessun commento

Lascia un commento