A Laureana la “Festa della Madonna dell’Acquasanta”

A Laureana la “Festa della Madonna dell’Acquasanta”

0 418

Come da tradizione, il Martedì dopo la Pentecoste si celebra la “Festa della Madonna dell’Acquasanta”. Il Santuario è situato nelle campagne di Laureana, sulla via che collegava il paese a Torchiara nei pressi dell’omonimo torrente che ne ha tratto anche il nome: Acquasanta.

La sua esistenza è documentata a partire dal 1600 ma è probabile che la consacrazione al culto di questo luogo sia ben anteriore. La leggenda racconta dell’edificazione della Chiesa su una sorgiva a cui furono attribuite proprietà miracolose essendo sgorgata in seguito alla lapidazione di tre vergini di Agropoli; altra leggenda parla di soldati ed altre versioni riconducono la sua esistenza a San Paolo. Nel corso dei secoli anche la struttura ha subito delle variazioni, apportando trasformazioni ed arricchendo l’edifico di pregevoli opere, tra cui la statua della Madonna col Bambino tra la fine del XIX e gli inizi del XX secolo. Da quel momento la Madonna in occasione della festa veniva portata in processione. In seguito furono donate nuove corone e una nuova veste alla Vergine. Purtroppo, nel 1990 la statua del “Bambino” fu trafugata insieme alle corone e nel 2009 venne trafugata anche la statua della Madonna. È certo che la memoria popolare riconosce in questo posto un punto di riferimento per la fede cristiana. Una magna venerazione si sussegue nel tempo e nel giorno della ricorrenza alle celebrazioni accorrono fedeli provenienti da Laureana e da diversi altri paesi vicini. In tal occasione la contrada si ravviva e soprattutto in passato era un appuntamento assai sentito dai cilentani. Ancora oggi diversi fedeli vi giungono in pellegrinaggio e significativa è la presenza delle caratteristiche “cente” segno indelebile della devozione locale. Il programma della festività prevista per il 10 Giugno prevede la celebrazione della S. Messa alle ore 08:00, 17:30 e 19:00. La solenne celebrazione delle ore 10:00 sarà seguita dalla tradizionale processione. Il 9 Giungo, invece, vigilia della festa, la S. Messa delle ore 18:00 sarà seguita dalla “benedizione dei campi”.

Nessun commento

Lascia un commento