Ad Agropoli continuano gli appuntamenti artistici di alta qualità

Ad Agropoli continuano gli appuntamenti artistici di alta qualità

0 432
Ultima settimana di giugno densa di appuntamenti con l’associazione “Gli Occhi di Argo”. Mercoledì 25 giugno, alle ore 19,00, la Libreria L’ArgoLibro (ad Agropoli in Viale Lazio 16, zona sud, adiacente Via Salvo D’Acquisto, nei pressi del Centro per l’Impiego) accoglierà gli autori bresciani Lara Beretta e Fulvio Fapanni, che con la casa editrice L’ArgoLibro hanno pubblicato il romanzo a quattro mani, di recentissima uscita, “Il gregge sulla neve”.

 L’affascinante ambientazione in un paese di mare e nel suo faro ci accompagna lungo un percorso di acquisizioni di consapevolezze da parte dei protagonisti, che attraversano i grandi problemi della loro vita sforzandosi di comprendere le lezioni che attraverso essi la vita cerca di trasmettere. Le letture di brani scelti saranno affidate a Giovanna Chirico, Laura Di Luccio e Iolanda Stellato.

Venerdì 27 giugno, sempre alle ore 19,00 e sempre presso la Libreria L’ArgoLibro, sarà la volta della presentazione del saggio “Il cubo di marzapane” di Christina Caflish, che racconta la sorprendente storia di sua figlia Lisa: grazie al coraggio di Christina e al metodo Delacato, Lisa è oggi guarita da una forma di sindrome autistica. Insieme all’autrice, saranno ospiti i dottori Antonio Parisi e Annalisa Buonomo del Centro Studi Delacato (www.delacato.it) e il neuropsichiatra infantile Giuseppe Salzano. Un saggio intriso di passioni, emozioni, speranza, forza.

Gli appuntamenti si chiuderanno sabato 28 giugno, alle ore 18 e 30, presso il Castello medievale di Agropoli (dove è ancora visitabile la Personale “del Chiaro e dello Scuro” di Pasquale Fernando Giuliani Mazzei a cura del Centro Studi Hemera del critico d’Arte Antonella Nigro, e dove, sempre sabato 28, sarà inaugurata la collettiva di fotografia “La Terra dei Miti” a cura di PhotoArt Community), per la manifestazione finale della quarta edizione del Concorso Nazionale di Poesia “KERAMOS”, realizzato da “Gli Occhi di Argo” in stretta collaborazione con il “Centro d’Arte Andrea e Antonio Guida”. È proprio il giovane ceramista Antonio Guida a realizzare annualmente il pannello in ceramica riportante le poesie vincitrici, che sarà installato al Belvedere di Via Carmine Rossi.

Anno dopo anno, questo concorso davvero “porta la poesia al lettore”, arricchendo di grande arte il centro storico agropolese. Ancora una volta Agropoli si distingue per l’alta qualità delle proposte artistiche e culturali: strada sempre obbligata, questa, per la concreta promozione di un turismo di qualità.

Via InfoCilento

Nessun commento

Lascia un commento