Annarita Amoroso, la studentessa napoletana che inguaia Merkel

Annarita Amoroso, la studentessa napoletana che inguaia Merkel

0 389

La locomotiva tedesca va fermata? «Sì, se la corsa della Germania sbatte contro i principi dell’integrazione europea».  Annarita Amoroso, neo laureata di Ercolano, in provincia di Napoli, è diventata una spina nel fianco per il governo di Angela Merkel. UNA LEGGE CONTESTATA. La 27enne campana ha inviato alla Commissione europea una petizione per fermare l’entrata in vigore di una legge voluta dal ministro dei trasporti tedesco Alexander Dobrindt, con la quale – a partire da gennaio 2016 – si imporrebbe ai turisti di pagare il pedaggio per poter circolare sulle autostrade della Germania.

fonte: msn

Nessun commento

Lascia un commento