Aperte le iscrizioni ai nuovi laboratori di Babysitter e Tagesmutter

Aperte le iscrizioni ai nuovi laboratori di Babysitter e Tagesmutter

Sono aperte le iscrizioni ai nuovi laboratori di Babysitter e di Tagesmutter organizzati dal Centro Informagiovani di Agropoli, prossimamente in partenza.

Chi volesse innazitutto capire di cosa stiamo parlando, troverà di seguito una breve guida.

Per altre informazioni ed iscrizioni potrete contattarci ai recapiti indicati nella sezione “Contatti” di questo sito.

Vi aspettiamo!

***************************************************************************************

– Che cos’è una babysitter – Una baby-sitter (o bambinaia,  o tata), è una persona che si occupa di curare (in genere occasionalmente e non quindi a tempo pieno) i figli di altre persone, le quali non possono provvedere personalmente perché occupate in attività lavorative o di svago. L’attività di baby sitter si svolge prevalentemente presso l’abitazione delle famiglie che richiedono il servizio o anche presso la casa della stessa. L’attività di babysitter può essere svolta da professionisti, così come da giovani ragazze o ragazzi, spesso studentesse universitarie, che approfittano del tempo libero per guadagnare qualche soldo. L’ingaggio di una baby sitter normalmente avviene dopo un primo colloquio conoscitivo, in cui vengono evidenziati i compiti richiesti e si valuta l’affidabilità della persona.

– Che cos’è una Tagesmutter – “Tagesmutter” è un termine tedesco che sta più o meno a significare “mamma di giorno”, ovvero un modo di concepire una professione, quella di assistente domiciliare all’infanzia, in modo più flessibile e adattabile alle esigenze sia di genitori e bambini affidati, sia di colei che se ne fa carico, dal momento che chi svolge questa professione lo fa di norma in casa propria, utilizzando appunto lo spazio domiciliare come fosse un asilo nido. Per questa sua natura, la professione di Tagesmutter si presta assai bene ad esser svolta da donne a loro volta mamme, che possono così conciliare la maternità con l’esigenza di avere una forma di guadagno, rendendo al contempo un utile servizio alla comunità. Il nido famiglia consente un’impostazione del lavoro soggettiva e adattabile alle più svariate esigenze dei genitori: può aprire particolarmente presto o chiudere più tardi dei nidi statali e privati,  è perciò più flessibile negli orari e permette un assistenza anche momentanea e discontinua. La professione di Tagesmutter, e con essa l’istituzione dei nidi famiglia, può essere un utile servizio soprattutto quando non sia possibile per il bambino trovare posto in un asilo nido, pubblico o privato che sia. Il nido famiglia offre inoltre un’opportunità di auto-impiego a soggetti solitamente penalizzati: mamme e donne che per qualche ragione sono fuori dal mercato del lavoro e non riescono a reinserirsi, giovani che non vogliono rinunciare all’opportunità di seguire il menage domestico e la crescita dei propri figli.

Nessun commento

Lascia un commento