Bio Wedding Expo Matrimonio Eco-Friendly

Bio Wedding Expo Matrimonio Eco-Friendly

0 378

La primavera presenta la novità duemilaquattordici. Il 18 e il 19 Aprile a Paestum andrà in scena il “Biowedding, l’Expo Matrimonio Eco-Friendly” , patrocinato dal Comune di Capaccio-Paestum e dalla Provincia di Salerno, per diffondere una nuova cultura del matrimonio, strettamente correlata ai principi di ecosostenibilità.
L’evento organizzato dal gruppo Amatelier, si svilupperà intorno alla creazione di presupposti morali atti alla realizzazione di un ambiente sano, interamente eco-friendly.
Vivere bio è un concept autorevole non solo legato al rispetto nei confronti dell’ambiente, ma è l’espressione di equilibrio, armonia e autentica bellezza.
Durante le due giornate in programma, su un’area espositiva di duemilacinquecento/mq, la location del “Royal Paestum” ospiterà e darà luogo ad un nuovo scenario -rivolto a tutte le coppie- che proporrà un assortimento di proposte eco-sostenibili in grado di valorizzare il matrimonio, con materiali di riciclo o rinnovabili. Un itinerario affascinante, che esplorerà e indagherà gli elementi essenziali della vita: terra, acqua, aria e fuoco. Verrà svelata la biodiversità nelle sue molteplici forme: cucina, vino, allestimenti, abiti da sposa e non solo.

<< Vivere bio non è una mera tendenza ma un’opportunità di crescita culturale. Si può essere glamour rispettando il cosmo, promuovendo un approccio ai principi di sostenibilità ambientale, umana ed economica, per sé e per il prossimo>> affermano gli ideatori del progetto.

Il programma volgerà uno sguardo attento verso la presentazione di nuovi dedali di ispirazione: un viaggio nell’eco bridal, la collezione natural couture ideata da un gruppo di donne che prediligono l’impiego di tessuti naturali; il brio brunch Slow Food e l’happy hour green elaborato dallo chef stellato Antonio Pisaniello; l’organic wine, il viaggio gustativo tra le migliori etichette biologiche italiane. L’arte sarà co-protagonista: “Dark Green Bright Green” sarà il nome della galleria d’arte a cura di Massimo Caggiano; mentre un bianco foyer racconterà la forza della natura negli occhi del noto artista Luca Canavicchio e del fotografo Giuseppe Corsini.  Durante l’evento verrà presentata la pupilla del progetto Bio Wedding: “Ermione”, che prevederà l’adozione da parte degli innamorati di un albero di ulivo, cosicché l’amore possa essere forte e duraturo come il ciclo di vita di una pianta così robusta e nobile. Il pubblico assisterà ad un continuo e travolgente show case musicale a cura di Daniele Scannapieco, considerato tra i musicisti di jazz più rappresentativi in Italia.  Per l’occasione si esibiranno Gaia Bassi, Giacomo Buffa, Puccio Chiariello, Teodoro Castolo, Marco De Gennaro, Gipsy Quartet, Mirko Molitierno, Federico Milone, Giulia Moscato, Ramblers of Art, Carlo Salentino, Antonio Scannapieco, Sette Bocche, Gabriele Stotuti. L’unica prerogativa per tutti i partecipanti all’evento sarà il car pooling: il servizio dell’auto condivisa viene utilizzato all’interno di politiche di mobilità sostenibile in grado di diminuire gli impatti ambientali, sociali ed economici generati dalle auto. Per ulteriori informazioni: www.biowedding.it

Scarica il programma_ufficiale dell’evento

Nessun commento

Lascia un commento