Borse di studio della DG Interpretazione (SCIC)

Borse di studio della DG Interpretazione (SCIC)

0 373

Ogni anno la Direzione Generale Interpretazione (DG Interpretazione, conosciuta come SCIC) mette a disposizione alcune borse di studio per studenti di tutte le discipline che siano stati accettati in un corso di formazione post-laurea a tempo pieno in Interpretazione e Conferenze.

Destinatari
I criteri di ammissione sono:
Essere cittadini di uno degli Stati Membri o di uno dei paesi candidati (FYROM, Islanda, Montenegro, Serbia e Turchia).
a) Essere già in possesso di un diploma universitario o di una qualifica equipollente, oppure frequentare l’ultimo anno di un corso che offra un diploma universitario o una qualifica equipollente.
b) Possedere i seguenti requisiti:
– avere come lingua attiva (lingua madre) una delle seguenti: bulgaro, croato, ceco, danese, olandese, inglese, estone, finlandese, francese, tedesco, greco, irlandese, lituano, maltese e rumeno.
– avere come lingua passiva (o retour) una delle lingue indicate (vedi documento).
– aver fatto richiesta di ammissione (o aver intenzione di fare richiesta) a un corso di master/post laurea in interpretariato di conferenza per l’anno 2016/2017, presso un’università riconosciuta o un istituto a livello universitario.
Importo della borsa
L’importo della borsa ammonta a 2.400 euro per coloro che studiano in uno degli Stati membri, 1.600 euro per studenti di paesi candidati, non Stati membri.
N.B. Nell’assegnazione delle borse di studio verrà data preferenza a candidati che: offrono una combinazione linguistica che più si adatta alle esigenze attuali e future della DG. La selezione verrà fatta sulla base della combinazione linguistica e la valutazione delle potenzialità del candidato.
Maggiori info al seguente link.

Nessun commento

Lascia un commento