Cercasi Expedia Pioneer, un anno in viaggio per l’Italia a 5000€ al...

Cercasi Expedia Pioneer, un anno in viaggio per l’Italia a 5000€ al mese

0 1245

siamo lieti di comunicarvi l’apertura delle candidature per il progetto più elettrizzante della stagione 2014/2015: Expedia Pioneers!

Di che si tratta? Del lavoro dei sogni: viaggiare un anno in Italia, da agosto 2014 ad agosto 2015, con un compenso di 5000 euro netti al mese, 2 giorni liberi a settimana e 25 giorni di ferie complessivi. Con il budget a disposizione, il candidato dovrà gestire il viaggio, tra vitto, alloggio, spostamenti vari e altre attività, ma non sarò obbligato a spendere tutto il proprio compenso e ovviamente potrà approfittare dell’ospitalità di chi incontrerà lungo la strada.

Se avete finito di strabuzzare gli occhi e siete riemersi dalla sedia in cui eravate sprofondati per la sorpresa, potete guardare il video del progetto, che trovate nella home del sito e nella relativa pagina di Vimeo.

Guardando il video, noterete che le immagini sono state girate nel Regno Unito: questo non solo perché Expedia.Com Ltd. ha sede a Londra, ma anche perché il progetto Expedia Pioneers prevede un “pioniere viaggiatore” per l’Italia, uno per il Regno Unito, uno per la Francia, uno per la Germania, uno per i Paesi Bassi e uno per la Spagna. Ci sarà, dunque, un Expedia Pioneer per ognuno di alcuni dei principali paesi europei.

Perq uanto riguarda l’Italia, il candidato selezionato racconterà il suo viaggio nel Bel Paese sulla piattaforma blogdiviaggio.it e interagirà con la comunità anche sui canali social del portale: articoli, interviste, foto, video, insomma ci attende una miriade di contenuti su luoghi ed eventi, che ci permetterà di viaggiare e conoscere insieme al nostro “pioniere viaggiatore”.

E l’Italia interesserà probabilmente anche a voi che ci seguite. Come potete leggere nelle FAQ di Expedia Pioneer, infatti, è vivamente consigliato candidarsi per il paese che si conosce meglio e di cui si è maggiormente appassionati. Inoltre, una prerogativa indispensabile è parlare correttamente e senza difficoltà la lingua dello stato in cui si vorrebbe viaggiare. Non c’è, invece, ovviamente, nessun limite alle candidature per quanto riguarda altri aspetti, a cominciare dall’età e dalla provenienza.

 

Nessun commento

Lascia un commento