Concorso fUNDER35: sostegno all’impresa culturale giovanile

Concorso fUNDER35: sostegno all’impresa culturale giovanile

0 340

l progetto fUNDER35 – il fondo per l’impresa culturale giovanile, nato da un’idea della Commissione per le Attività e i Beni Culturali dell’Acri, mira ad aiutare le imprese culturali giovanili nell’ acquisizione di modelli gestionali e di produzione tali da garantirne un migliore posizionamento sul mercato e una maggiore efficienza e sostenibilità.



L’impegno delle fondazioni coinvolte nel progetto è motivato dalla diffusa fragilità delle imprese culturali giovanili – aggravata dall’attuale crisi del bilancio pubblico – che si associa, peraltro, a una scarsa frequentazione dei cosiddetti “luoghi di cultura” da parte delle giovani generazioni.

Territorio

Possono partecipare soltato i progetti che hanno come oggetto dell’intervento all’interno dell’area che comprende:
– le regioni Lombardia, Piemonte, Sardegna, Valle d’Aosta.
– le province di Bologna, Modena, Parma e Ravenna in Emilia Romagna, la provincia della Spezia in Liguria, le province di Livorno e Lucca in Toscana, le province di Padova e Rovigo in Veneto e presentati da organizzazioni aventi sede nella medesima area geografica.

Gli obiettivi

Le fondazioni hanno attivato il progetto fUNDER35 con l’obiettivo di rendere più solide e stabili le migliori imprese culturali giovanili. Si ritiene che queste imprese, rafforzate sul piano organizzativo e gestionale e grazie a una proposta artistico-culturale innovativa e di qualità, potrebbero stare più facilmente sul mercato (entrando tra l’altro più agevolmente in contatto con il pubblico giovane).

Gli strumenti del progetto

• Il bando: il progetto prevede la pubblicazione per tre anni di un bando rivolto a imprese nonprofit di natura privata aventi sede e operanti, da almeno due anni, nei territori di riferimento delle fondazioni
• L’accompagnamento: le imprese selezionate sono destinatarie di iniziative di monitoraggio periodico e di supporto connesse alle tematiche organizzative, gestionali e di innovazione tecnologica, con l’obiettivo di accompagnare il processo di miglioramento
• L’orientamento: sono sviluppate attività di orientamento su tematiche fiscali, amministrative, di raccolta fondi a livello nazionale e internazionale da offrire agli enti finanziati come ottimizzazione delle risorse.
• La comunicazione: è in atto un piano di comunicazione per promuovere adeguatamente a livello nazionale tutte le iniziative finanziate nell’ambito del progetto.

Scadenza 
E’ possibile presentare progetti per il bando 2014 sino al 16 Giugno 2014.

Per informazioni sul bando e sulle modalità di partecipazione, leggere il bando e contattare la Fondazione Cariplo. o clicca QUI




Link vai al sito WEB

Nessun commento

Lascia un commento