Erosione costiera, progetto per i lavori per la protezione dei litorali cilentani

Erosione costiera, progetto per i lavori per la protezione dei litorali cilentani

0 329
“Con la riunione del comitato tecnico per gli interventi di mitigazione del rischio di erosione costiera nel litorale del Cilento, è stato dato il via libera all’apertura del cantiere necessaria al litorale di Ascea”. Ad annunciarlo è Eduardo Cosenza, assessore della Regione Campania ai Lavori Pubblici e alla Difesa del Suolo.

 

Il progetto dal valore di 4 milioni 811 mila euro è in fase di realizzazione.”Il programma degli interventi – prosegue Cosenza – secondo le priorità a suo tempo definite dall’accordo di programma per gli interventi di mitigazione del rischio di erosione costiera nel litorale del Cilento, è stato coordinato dal commissario straordinario della Autorità di Bacino, Stefano Sorvino e vede come soggetto attuatore il Comune di Ascea, retto dal commissario straordinario viceprefetto Rosa La Ragione. Prendono così avvio concretamente i lavori per la mitigazione dell’erosione costiera nel comune di Ascea. si tratta di un ulteriore importante tasello di un insieme coordinato di interventi necessari per la tutela di un immenso patrimonio di risorse costiere, da preservare rispetto all’aggressione dei fenomeni erosivi, secondo un programma da completare ed ampliare, con il finanziamento del Ministero dell’Ambiente, con l’indirizzo della Regione, l’attivo coordinamento e la regia tecnica dell’ Autorità di Bacino e l’impegno della amministrazione provinciale e dei comuni interessati della costa cilentana”
Alla riunione tenutasi presso l’Autorità di Bacino Campania Sud/Interregionale Sele, ha partecipato anche il commissario dell’Autorità Stefano Sorvino: “L’intervento da 4 milioni 811 mila euro – dice – costituisce il completamento di interventi strutturali relativi ai litorali di Casalvelino, Pollica, Ascea, in attuazione di un articolato programma già finanziato dal Ministero per l’Ambiente per la difesa delle coste Cilentane ricadenti nel parco nazionale. Grazie all’avvio di questo cantiere – conclude –  il programma complessivo degli interventi, che interessa diversi Comuni, conosce un decisivo stadio di avanzamento”.
(foto: Luigi Martino)

Nessun commento

Lascia un commento