I grandi romanzi diventano notizie d’agenzia – Iniziativa su Fb di una...

I grandi romanzi diventano notizie d’agenzia – Iniziativa su Fb di una scuola di Agropoli

0 327

Il progetto del liceo scientifico Gatto: dimostrare on line che la grande letteratura è ancora viva ed è bello leggere

E se i personaggi dei romanzi di ogni tempo diventassero improvvisamente i protagonisti delle cronache dei nostri giorni? È quello che in questi giorni accade su Facebook ad opera di un gruppo di studenti del liceo scientifico «Alfonso Gatto» di Agropoli, e del loro docente di Italiano. L’idea è semplice: una pagina di Facebook, intitolata «Puns», che «simula» quelle delle più note agenzie di stampa, con tanto di notizie aggiornate. Nulla di nuovo, dunque, se non fosse che le notizie riprendono scrupolosamente fatti e vicende tratti dai capolavori della letteratura mondiale. E così, ad esempio, ci si imbatte nella notizia della scoperta di due sorelle massacrate a colpi di scure a San Pietroburgo. Un orribile fatto di cronaca, ma il «lancio d’agenzia» è tratto da una pagina di «Delitto e castigo», dello scrittore russo Fedor Dostoevskij. E ancora, l’omicidio di un ricco milionario americano sul treno diretto a Parigi, altri non è che uno dei momenti clou del romanzo «Assassinio sull’Orient Express», di Agatha Christie. E infine, la notizia della misteriosa sparizione di una giovane di Lecco dal monastero di Santa Margherita di Monza, è tratta da una delle pagine più celebri dei Promessi sposi di Alessandro Manzoni.

 

SCOPO – Naturalmente, la pagina non svela da quali romanzi è tratta la notizia: dovrà essere il lettore a indovinare. L’obiettivo del progetto? Quello di dimostrare che la letteratura è viva, anzi vivissima, e che la lettura di un buon libro non è mai tempo sprecato. «Al progetto partecipano gli alunni di due quinte, una quarta e una terza. – spiega Nicola Rossi, coordinatore dell’iniziativa – Sono loro che ogni giorno si riuniscono, individuano le vicende ‘giornalisticamentè più interessanti, le decontestualizzano, le traducono in notizia e le pubblicano». «La letteratura è una miniera di fatti che possono diventare notizia, – conclude Rossi – è un mondo che rivive ogni volta che si sfoglia un libro. Con questo proviamo a catapultare i suoi personaggi nel mondo d’oggi, rispettando scrupolosamente le intenzioni degli autori. L’obiettivo del progetto, seguito con attenzione dal nostro preside Pasquale Monaco, è di invogliare giovani e meno giovani alla lettura». In appena due giorni, la pagina ha ricevuto circa 650 «mi piace».

(via corrieredelmezzogiorno.it)

Nessun commento

Lascia un commento