Il Fondo Europeo di sviluppo Regionale

Il Fondo Europeo di sviluppo Regionale

0 393

Il FESR mira a consolidare la coesione economica e sociale dell’Unione europea correggendo gli squilibri fra le regioni, finanziando aiuti diretti agli investimenti nelle imprese (in particolare le PMI) volti a creare di lavoro sostenibili, promuovendo le imprese legate all’economia della conoscenza e che favoriscono l’innovazione , la ricerca e lo sviluppo tecnologico.

Il FESR sovvenziona, inoltre , infrastrutture correlate ai settori della ricerca e dell’innovazione, delle telecomunicazioni, dell’economia, dell’energia e dei trasporti, strumenti finanziari (fondi di capitale di rischio, fondi di sviluppo locale, ecc) per sostenere lo sviluppo regionale e locale e incentivare la cooperazione fra città e regioni, misure di assistenza tecnica.

 

PAESI PARTECIPANTI

 

I 27 Paesi dell’Unione Europea

 

COME PARTECIPARE

Chiunque sia interessato a richiedere i finanziamenti del FESR deve rivolgersi alla propria regione di appartenenza, perché le sovvenzioni non sono rilasciate direttamente da  Bruxelles, ma tramite le amministrazioni nazionali e territoriali

 

PER SAPERNE DI PIU’
IN ITALIA

Ec.europa.eu/regional_policy/index_it.htm

A BRUXELLES

Commissione europea

Direzione Generale Politica regionale/B1-Unitàinformazioni

B-109-Bruxelles

Fax +32 2 296 60 03

Nessun commento

Lascia un commento