Impara le lingue viaggiando

Impara le lingue viaggiando

0 1087
Speciale laureati in lingue straniere

Secondo Eurostat il 50,6% dei giovani europei studia almeno due lingue straniere. Scopri come il tuo viaggio all’estero può contribuire a migliorare le tue conoscenze linguistiche.

  1. Basta iniziare! Pratica la lingua anche se sei un principiante: commettendo errori imparerai di più. Chiedi alle persone di parlarti nella loro lingua anche se sono in grado di parlare la tua. Se loro passano alla tua lingua, tu continua a utilizzare la loro. Non sforzarti di formare frasi lunghe e complesse: cerca piuttosto di esprimerti chiaramente.
  2. Metti da parte i libri. Non dedicare troppo tempo a imparare elenchi di vocaboli o a studiare grammatica sui libri. Parlare una lingua è il modo migliore per impararla. Chiedi ad amici del posto di insegnarti a pronunciare le parole correttamente: funziona meglio di qualsiasi trascrizione fonetica. Per memorizzare i vocaboli, prova ad attaccare post-it sugli oggetti della tua stanza.
  3. La lingua non è tutto. Immergiti anche nella cultura e nelle tradizioni locali. Documentati sul paese e fai domande alla popolazione locale. Ascolta musica che ti piace nella lingua del posto: imparerai parole nuove senza nemmeno accorgertene.
  4. Regola d’oro: essere curiosi. Leggi articoli e libri in lingua su argomenti che ti interessano (ad esempio sui videogiochi o sul tuo sport preferito): sarà più semplice fare conversazione. Per migliorare le tue competenze linguistiche in modo divertente puoi anche leggere blog, ascoltare podcast e guardare video sottotitolati nella lingua originale.
  5. Esci e incontra gente. Partecipa ad eventi sociali (feste o incontri per studenti) e fai nuove amicizie nella lingua che ti interessa. Puoi anche provare a organizzare uno scambio (o tandem) linguistico con un parlante nativo un paio d’ore alla settimana: è il modo perfetto di praticare una lingua.

Fonte:  europa.eu

Nessun commento

Lascia un commento