Istituto superiore della sanità, due borse di studio in veterinaria e biologia

Istituto superiore della sanità, due borse di studio in veterinaria e biologia

0 240

L’Istituto Superiore di Sanità mette a disposizione per laureati in medicina e biologia due borse di studio del valore di 20 mila euro lordi ciascuna.
Per entrambi i bandi, la domanda di ammissione al concorso dovrà essere spedita – insieme ai titoli, alle pubblicazioni e a un progetto di ricerca – a mezzo di raccomandata con avviso di ricevimento e indirizzata al Dipartimento di Sanità Pubblica Veterinaria e Sicurezza Alimentare dell’Istituto Superiore di Sanità – Viale Regina Elena n. 299, 00161 Roma.
È possibile, in alternativa, l’invio tramite PEC: protocollo-centrale@iss.mailcert.it.

Medicina Veterinaria
Il primo bando, per titoli e colloquio, riguarda studi e ricerche nel campo di sviluppo di modelli di stima dell’esposizione ad agenti patogeni a trasmissione alimentare da usufruirsi presso il Dipartimento di Sanità Pubblica Veterinaria e Sicurezza Alimentare dell’I.S.S. nell’ambito della tematica: “studio delle malattie infettive a carattere zoonosico, considerandone gli aspetti epidemiologici e di impatto sulla salute”.

Per candidarsi è necessario possedere una Laurea Magistrale in Medicina Veterinaria (LM42), ovvero, altra laurea equiparata, conseguita presso una Università o presso un Istituto di Istruzione Universitaria Equiparato.

Biologia
Il secondo bando ha come obiettivo quello di favorire studi e ricerche nel campo della replicazione in vitro dei prioni volta all’identificazione in vitro di fattori di resistenza alle malattie da prioni in pecore e capre, da usufruirsi presso il Dipartimento di Sanità Pubblica Veterinaria e Sicurezza Alimentare dell’I.S.S. nell’ambito della tematica: “Una strategia complessiva per eradicare le malattie da prioni nelle popolazioni di piccoli ruminanti in Italia”.

È richiesto il possesso della Laurea Magistrale in Biologia(LM06), oppure, altra laurea che sia stata equiparata, conseguita presso una Università o presso un Istituto di Istruzione Universitaria Equiparato.
Il colloquio, di entrambe le selezioni, consisterà in una discussione sugli argomenti relativi all’ attività scientifica svolta, sui titoli scientifici prodotti, nonché sul programma di ricerca presentato.

Per candidarti clicca QUI

ARTICOLI SIMILI

Nessun commento

Lascia un commento