Lavoro per ragazza aupair in Germania presso famiglia bilingue. Richiesta conoscenza base...

Lavoro per ragazza aupair in Germania presso famiglia bilingue. Richiesta conoscenza base del tedesco

0 422

Una famiglia italo-tedesca residente in Germania è alla ricerca di una ragazza che abbia voglia di occuparsi del loro bambino di 7 anni per circa un anno Cosa state aspettando?

Scambieuropei, portale autorizzato per conto di un’agenzia italiana con esperienza pluriennale nel settore, garantisce sulla validità dell’offerta.



Che cos’è l’Aupair
Con l’espressione francese Au pair si definisce il soggiorno di una ragazza o un ragazzo, per un massimo di un anno, presso una famiglia ospitante residente in un’altra nazione. Grazie a questa particolare tipologia di lavoro, fornendo piccoli aiuti domestici e occasionali cure ai bambini, è possibile ottenere in cambio vitto, alloggio e un piccolo compenso settimanale.

Dove:  Osnabruck, Germania
Periodo: almeno 1 anno a partire da fine agosto – inizio settembre 2014

Descrizione dell’offerta:
Una famiglia bilingue di doppia cittadinanza italiana e tedesca con un bimbo di 7 anni, sta cercando una ragazza Italiana per fare un’esperienza come au-pair almeno per un anno ca. o anche di più.
Stiamo cercando una ragazza italiana che ami viaggiare e conoscere un’altra cultura e altri stili di vita, che ami i bambini e vivere presso una famiglia, che abbia voglia scoprire la Germania “da dentro” edimparare bene il tedesco progettando un soggiorno lungo.

Cosa si richede:
La ragazza dai 20 ai 27 anni dovrebbe essere non fumatrice, affidabile, ordinata, puntuale, gioiosa, con esperienza di bambini e con entusiasmo nel rendersi utile in famiglia. Munita di patente e con esperienza di guida ed anche con una conoscenza base della lingua tedesca (circa livello A2).

Requisti obbligatori:
– essere una ragazza tra i 20 e i 27 anni
– non essere fumatrice
– avere avuto precendeti esperienze con i bambini
– avere la patente B
– avere una conoscenza base del tedesco

Cosa si offre:
Quello che la famiglia desidera offrire è un’esperienza positiva sia dal punto di vista linguistico che culturale . La famiglia ospita ragazze “alla pari” da quando è nato il bimbo cioè 7 anni, offrendo vitto, alloggio e un pocket money di 260 euro mensili per 30 ore settimanali, più un contributo spese per il corso di lingua.

Per maggiori informazioni e per ventuali candidature   clicca QUI

Fonte Scambieuropei

Nessun commento

Lascia un commento