Movin’up: contributi per giovani artisti

Movin’up: contributi per giovani artisti

0 305

Torna il concorso Movin’up, l’iniziativa che permette agli artisti di richiedere un contributo a parziale copertura delle spese di viaggio e/o di soggiorno e/o di produzione nella città straniera ospitante.
Per candidarsi è necessario: avere un’età compresa tra i 18 e i 35 anni (nati tra il 1° gennaio 1980 e il 1° gennaio 1997) – nel caso di gruppi tutti i componenti devono rispettare il criterio anagrafico; essere di nazionalità italiana o avere la residenza in Italia da almeno 1 anno alla data di presentazione della domanda.
Le attività previste sono: attività di formazione, attività di rappresentazione e promozione del lavoro, attività di produzione e/o co-produzione. I settori artistici ammessi sono arti visive, architettura, design, grafica, musica, cinema, video, teatro, danza, performance, scrittura.

Saranno rimborsate le spese direttamente attinenti alla realizzazione del progetto presentato (con esclusione dei costi di equipaggiamento tecnico, beni durevoli o similari). La Commissione assegnerà inoltre un Premio Speciale quale ulteriore riconoscimento per uno dei progetti selezionati tra le diverse discipline che, al termine dell’esperienza, riceverà quindi un contributo economico aggiuntivo sulla base di una specifica valutazione dei risultati realizzati.
Il Premio Speciale Movin’up consisterà in un incentivo supplementare alla mobilità che permetta di presentare il progetto selezionato in contenitori/contesti internazionali di prestigio (es. festival, fiere, esposizioni).

Scadenza: 20 Novembre 2015.
fonte eurodesk for giovaniartisti.it

Nessun commento

Lascia un commento