Nuove proposte formative per Scienze della Comunicazione e Giornalismo

Nuove proposte formative per Scienze della Comunicazione e Giornalismo

0 325

L’Università di Salerno, a partire dal prossimo anno accademico (2014-2015), presenta una nuova offerta formativa per le facoltà di Scienze della Comunicazione e Giornalismo.


Le proposte formative verranno calibrate per fornire un’arricchimento dell’offerta formativa della laurea triennale in Scienze della Comunicazione; delle lauree magistrali in Comunicazione d’impresa, Comunicazione pubblica, Teoria dei Linguaggi e della Comunicazione Audiovisiva; un nuovo indirizzo del master “Scuola di Giornalismo”; una nuova Maturità classica in Comunicazione al Liceo Tasso di Salerno in collaborazione con l’Università di Salerno; un nuovo Dottorato in Scienze del linguaggio della Società della Politica e dell’Educazione; un’Osservatorio giovanile per il job placement in comunicazione.
Nello specifico, le novità, riguardano:

  • Nuovo indirizzo triennale in Editoria e Multimedialità
  • Nuovi laboratori sperimentali e professionalizzanti
  • Nuovi insegnamenti, tra i quali altri due di informatica e linguistica computazionale Scuola di giornalismo
  • Tre nuovi assi portanti della Scuola: web, dati e inchieste
  • Specializzazione in tecnologie ed economia
  • Riduzione drastica del costo di iscrizione (6.000 euro per il biennio)
  • Maturità classica in Comunicazione al Liceo Tasso di Salerno
  • Dottorato in Scienze del linguaggio, della Società, della Politica e dell’Educazione
  • Per favorire la formazione di una cultura dell’imprenditorialità nei giovani e per avvicinarli al mondo delle professioni della comunicazione, a partire dall’esperienza dell’Osservatorio Comunicazione Partecipazione Culture Giovanili, nascono diverse iniziative per collegare corsi di studi in comunicazione, scuola di giornalismo e dottorato al mondo delle start up e degli spin off.
Recapiti: Università degli Studi di Salerno – via Giovanni Paolo II, 132 – 84084 – Fisciano (SA)
Link: vai al sito web

Nessun commento

Lascia un commento