Palermo capitale italiana della Cultura 2018: “Città dell’accoglienza e dei diritti”

Palermo capitale italiana della Cultura 2018: “Città dell’accoglienza e dei diritti”

0 134

Culla di civiltà e arti millenaria, patria di uomini come Don Puglisi e Giuseppe Tomasi di Lampedusa, ma anche sede del più grande Gay Pride del sud d’Europa. Soprattutto “città dell’accoglienza e dei diritti”. Dopo Mantova per il 2016 e Pistoia per il 2017, sarà Palermo la Capitale italiana della cultura del 2018, annunciata oggi dal ministro di beni culturali e turismo Dario Franceschini al termine dei lavori della giuria presieduta da Stefano Baia Curioni e un rush finale “contro” le concorrenti Alghero, Aquileia, Comacchio, Ercolano, Montebelluna, Recanati, Settimo torinese, Trento e l’Unione dei comuni elimo-ericini.

fonte: palermogds

Nessun commento

Lascia un commento