Tags Articoli taggati con "Eurodesk"

Eurodesk

0 932

Oltre la metà dei giovani europei dai 16 ai 30 anni d’età si sentono emarginati nel proprio paese a causa della crisi economica, ma solo pochi desiderano andare all’estero a causa di essa. Questi sono i  risultati dell’ultimo sondaggio dell’Eurobarometro, commissionato dal Parlamento Europeo. Nonostante ciò, per quasi tutti gli intervistati rimane importante approfondire la propria conoscenza sull’UE  e su come funzionano le sue istituzioni.

Il sondaggio Eurobarometro – in cui sono stati intervistati 10,294 europei dai 16 e i 30 anni nei 28 Stati membri UE, tra il 9 e il 25 Aprile 2016, rileva differenze rilevanti tra i paesi sulla maggior parte dei temi in questione.

Sentirsi esclusi a causa della crisi

Un’assoluta maggioranza di intervistati in 20 paesi si sente esclusa, sebbene vi siano notevoli differenze, fino a 66 punti. Come è prevedibile, i tassi sono molti alti nei paesi maggiormente colpiti dalla crisi. In ogni caso, nella UE nel suo complesso, pochi giovani (il 15%) si sentono realmente costretti a lasciare il proprio paese a causa della crisi; anche qui, i risultati nazionali sono i più disparati.

I giovani europei non sono inclini ad andare all’estero a studiare o trovare lavoro

Il 61% dei giovani nell’UE non desidera studiare, formarsi o lavorare in un altro paese UE, mentre il 32% vorrebbe farlo. Di fatto, nella UE in generale, l’88% dei giovani tra i 16 e i 30 anni non ha mai viaggiato in un altro paese UE, anche se lo desidererebbe.

L’importanza di approfondire la conoscenza sull’UE e votare alle elezioni europee

Il 90% degli intervistati è convinto dell’importanza di conoscere meglio l’UE e le sue istituzioni e il 51% afferma che votare alle elezioni europee è il modo migliore per partecipare efficacemente alla vita pubblica nell’UE.

“Progresso per la democrazia” dei social media

Tra i giovani europei, molto attivi sui social network, una relativa maggioranza (il 46%) ritiene che questi network rappresentino “un progresso per la democrazia, poiché permettono a tutti di partecipare al dibattito pubblico”. Al contrario, il 27% pensa che rappresentino “un rischio per la democrazia, a causa di un uso inappropriato che potrebbe essere fatto dei dati personali”.

Il sondaggio Eurobarometro completo è scaricabile da questo link.

0 1049

AEGEE – Forum Studentesco Europeo- è un’associazione europea per la promozione di un’Europa unita e la cooperazione transnazionale, la comunicazione, l’integrazione fra studenti e la creazione di una società aperta e tollerante.
AEGEE è un’associazione interdisciplinare, su base volontaria, non governativa, politicamente indipendente e senza scopo di lucro.
E’ rappresentata in 200 città universitarie e in 40 paesi di tutto il mondo.
Il suo principale campo d’azione è quello della pace e la stabilità, l’istruzione superiore, la cittadinanza attiva e lo scambio culturale.

Tutti gli anni i gruppi locali dell’AEGEE, chiamati “Antenne”, organizzano delle “Summer Universities” per la promozione della comprensione interculturale. Gli studenti possono recarsi presso un gruppo locale di un altro paese.

La “Summer University” prevede diversi tipi di programma:  Corsi Estivi, Corsi Estivi Plus, Travelling summer university.
Le attività delle antenne vengono coordinate da un Comitato Direttivo Europeo.

La procedura di presentazione della domanda per la “Summer University” è la seguente:
1. Collegarsi al sito web dell’AEGEE http://www.projects.aegee.org/suct/su2016/procedures.php
2. Individua l’Antenna più vicina e diventarne membro
3. Contattare l’Antenna locale che fornirà informazioni generali sull’AEGEE e presterà assistenza per la scelta della destinazione (fino a un massimo di tre opzioni). Presentare la domanda.

Scadenza:  25 Aprile 2016.
La durata della “Summer University” varia da 1 a 3 settimane e il costo è di 98 euro a settimana.

Per ulteriori informazioni: progjects.aegee.org

0 1235
Make a Change message written in a wooden trunk and a red heart

Questo progetto si propone di affrontare la questione dell’immigrazione come uno dei più crescenti problemi all’interno dell’UE  . Più di 700.000 rifugiati hanno rischiato la vita nel tentativo di attraversare il Mediterraneo verso l’Europa finora questo anno, di fronte non solo le condizioni di vita disumane, ma anche mancanza di comprensione e aiuto. Le recenti tendenze mostrano che migliaia di persone stanno tentando un percorso pericoloso attraverso i Balcani occidentali con l’ultima destinazione nei paesi del nord dell’Unione Europea.

Lo scopo principale di questo progetto è quello di includere i giovani con ostacoli culturali, così come i giovani che sono interessati al tema del teatro e motivati ​​ad aiutare i rifugiati, nel processo di discussione, condivisione di esperienze e con il metodo di teatro invisibile per affrontare il problema dell’immigrazione. I partecipanti potranno prendere parte attiva in ogni fase dello scambio giovani, in quanto essi saranno incoraggiati
di partecipare nella creazione di laboratori e nell’adattamento dei metodi che useranno per raggiungere gli obiettivi di questo metodo project.Main da utilizzare in questo progetto è il teatro invisibile, dove i partecipanti possono utilizzare entrambi i risultati delle loro discussioni e la loro creatività per creare spettacoli pubblici, che sarà provocare reazioni nella comunità locale e sensibilizzare l’opinione pubblica sul problema dell’immigrazione. Vale a dire, il teatro invisibile viene eseguita in luogo pubblico e non mira ad essere riconosciuto come un teatro.

Si cercano 5 partecipanti + 1 group leader.

Destinatari
Lingua di lavoro: inglese
Profilo dei partecipanti: Giovani motivati, residenti in Italia.
Età: 18-25 anni.

 

Maggiori info sull’INFOPACK

Scadenza 
Candidature entro il 15 Aprile.

 

Pubblicato da:

 

0 1099

Presenta la tua candidatura per collaborare con questa piattaforma multimediale legata alla vita e la cultura in Europa!

Wonderlust Europe è una piattaforma multimediale che approfondisce temi legati al miglior cibo, l’arte, la cultura e la vita in Europa. Il sito intende andare oltre i cliché e mostrare un lato diverso dell’Europa, sia per i viaggiatori che per i locali.

Wonderlust Europe è alla ricerca di persone che vivono o viaggiano in Europa disposte a fornire contenuti interessanti per il sito.

Requisiti: eccellente inglese parlato e scritto; essere in grado di redigere testi articolati e attraenti. I candidati devono avere flessibilità negli orari di lavoro e rispetto delle scadenze.
Il lavoro può essere svolto da qualsiasi luogo. La posizione non è retribuita, ma verrà dato pieno risalto all’autore e le foto pubblicate.

Se siete interessati potete inviare una mail a hello@wonderlusteurope.com. Nella mail specificate ‘Editorial Intern’.  La mail deve comprendere una lettera di presentazione e link ad eventuali canali social, blog, pubblicazioni e/o progetti (se possibile).

Non vi sono scadenze, la candidatura è su base continua.

fonte: europa.eu

0 1156
"Education" Button on Modern Computer Keyboard.

La Commissione Europea – Direzione Generale Istruzione e Cultura ha realizzato, e pubblicato da pochi giorni on line, due pubblicazioni dedicate al ruolo rivestito dallo youth work e dall’educazione non formale nell’educazione dei giovani e nello sviluppo delle loro creatività.

Fonte: agenziagiovani

0 1177

Ieri la Commissione Europea ha ufficialmente assegnato il titolo di  Capitale Verde Europea 2016 a Lubiana, succeduta alla città di Bristol. Il riconoscimento intende premiare gli sforzi e l’impegno delle città a migliorare il proprio contesto urbano, promuovendo la consapevolezza della necessità di un cambiamento. Come “European Green Capital 2016” Lubiana agirà da ambasciatrice per lo sviluppo urbano sostenibile, condividendo e promuovendo buone prassi già realizzate nella capitale slovena.

La Commissione inoltre è impegnata nello sviluppo di un nuovo strumento, che tutte le città potranno utilizzare per valutare e monitorare le proprie performance ambientali, basato su 12 criteri utilizzati per selezionare le Capitali Verdi. L’obiettivo è di invitare tutti i cittadini europei a migliorare le condizioni dei contesti urbani e di conseguenza la qualità della vita.

Siti di riferimento:
Vai al sito

0 1246

Il Parlamento Europeo invita residenti UE tra i 18 e i 30 anni, appassionati di fotografia, a partecipare al Concorso Fotografico #EYEamHere e avere l’opportunità di essere uno dei reporter del European Youth Event (EYE), dal 20 al 21 Maggio, a Strasburgo, Francia.
I partecipanti dovranno stampare il logo ufficiale EYE2016 (preferibilmente in formato A1, A2, o A3), scattare una foto del logo stampato nel loro luogo preferito ed inviarlo (massimo tre foto) solamente via mail (eye@ep.europa.eu), insieme al modulo di candidatura.

Le foto migliori verranno pubblicate sulla pagina Facebook EYE, dove tutti potranno esprimere il loro eventuale “like”. Gli autori delle tre foto con il maggior numero di like saranno i vincitori e verranno invitati come foto reporter all’EYE2016 per i momenti principali dell’evento (cerimonia di apertura e chiusura, attività principali, performance artistiche).
Il Parlamento Europeo coprirà i costi di viaggio e alloggio (per due notti).

Scadenza: 29 Febbraio 2016, 23:59 CET.

fonte Eurodesk for bit.ly

0 452

L’ICE (Agenzia per la Promozione all’Estero e l’Internazionalizzazione) offre quattro borse di studio per laureati italiani o stranieri di paesi comunitari. I selezionati svolgeranno un periodo formativo, con obbligo di frequenza, presso l’Ufficio di Supporto alla Pianificazione Strategica e Controllo di Gestione nella sede dell’Istituto a Roma. La durata di ciascuna borsa sarà di 24 mesi per un ammontare complessivo di 18.600 euro lordi.

Per candidarsi è necessario possedere una laurea specialistica, magistrale o del vecchio ordinamento con votazione minima di 105/110 tra i seguenti indirizzi: Economia, Scienze Politiche, Scienze Statistiche.
La selezione prevede lo svolgimento di una prova scritta. Saranno considerati come titoli preferenziali eventuali master, dottorati, corsi di specializzazione post-lauream.

Scadenza: 29 Febbraio 2016.

fonte eurodesk for ICE.GOV

0 1339
Unfinished European Union Flag puzzle

In occasione del 60° anniversario dei Trattati di Roma, Il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca in collaborazione con il Dipartimento Politiche Europee della Presidenza del Consiglio dei Ministri, indice il concorso nazionale “Dal mercato comune all’Europa dei cittadini”, rivolto a tutte le scuole secondarie di secondo grado.

L’iniziativa intende promuovere la partecipazione consapevole e il coinvolgimento attivo delle giovani generazioni, attraverso la scuola, in un percorso di valorizzazione volto ad accrescere la conoscenza dell’Unione Europea, delle sue Istituzioni, delle sue politiche e dei programmi, sotto l’aspetto storico, culturale, economico, sociale e normativo.

Possono partecipare al concorso gli studenti delle scuole di ogni ordine e grado di istruzione, in forma individuale o in gruppo, i quali dovranno approfondire i principi costitutivi dell’Unione Europea, servendosi anche del materiale messo a disposizione dal Dipartimento Politiche Europee e della Unione Europea e produrre un logotipo ed un payoff che possa rappresentare un momento storico come quello dei Trattati di Roma.

Scadenza: 1 Aprile 2016.

fonte istruzione.it

0 1327

L’International Atomic Energy Agency ricerca tirocinanti nel settore comunicazione e media, presso la sua sede a Vienna, Austria.
Il tirocinio, della durata da 6 mesi a 1 anno, è rivolto a laureandi o studenti che hanno recentemente conseguito la laurea.
Il tirocinante svolgerà funzioni riguardanti i seguenti aspetti: raccolta e redazione di informazioni; sito internet e social network; grafica; assistenza nella preparazione di eventi.

Requisiti: i candidati devono aver compiuto i 18 anni e aver completato almeno due anni di studi universitari, avere un’ottima conoscenza della lingua inglese (scritta e parlata). La conoscenza di altre lingue ufficiali IAEA (arabo, cinese, francese, spagnolo, russo) rappresenta preferenza. La retribuzione non è specificata.
Per la candidatura è necessario registrarsi sul portale IAEA e completare la procedura con la documentazione richiesta.

Scadenza: 17 Febbraio 2016.
fonte eurodesk for taleo.net

Social