Tags Articoli taggati con "Lavoro"

Lavoro

0 848

Il professionista moderno è una figura che deve interagire in un ambiente dinamico ed evoluto in cui la velocità di esecuzione, nonché gli input che pervengono, si sono sviluppati in maniera più che esponenziale rispetto a quanto, di norma, l’uomo moderno, in ragione delle sue esperienze, è abituato a recepire.

Questo è dovuto ad una sempre maggior multifunzionalità del professionista.

In questo contesto assumono sempre maggior rilevanza e preminenza le caratteristiche proprie del professionista intese, non quali bagaglio e competenze professionali, requisiti che si riconoscono di default, bensì caratteriali intese quali problem solving nonché velocità di reazione.

Nella pratica quotidiana, tuttavia, tali requisiti non si possono, salvo casi rari, possedere in quanto tali, bensì si acquisiscono attraverso l’esperienza.

Ecco che allora, se è vero che la formazione caratteristica, intesa come quella basata sullo studio e la pratica applicata di quanto recepito e compreso rappresenta sempre un elemento di indubbia rilevanza, soprattutto nel contesto delle professioni intellettuali, un ruolo sempre maggior rilevante va assumendo quella che nel gergo tecnico si chiama formazione esperienziale.

La formazione esperienziale si caratterizza, lo evidenzia lo stesso aggettivo, per fondarsi sulla componente emozionale.

A differenza della tradizionale formazione d’aula, la formazione esperienziale, caratterizzata dall’apprendimento attraverso le sensazioni e le emozioni, fasi proprie e intime dell’essere umano, è una metodologia più immediata.

L’apprendimento immediato e diretto deriva dal recepimento degli input corretti in una fase, quella in cui il professionista resta senza difese e si propone in quanto ordinario essere umano con i suoi pregi e i suoi difetti.

L’apprendimento e le conoscenze vengono recepite in una fase motivazionale in cui le difese vengono meno e la nostra mente diviene come una spugna atta a ricevere e a conservare tutti gli input positivi e negativi, e si concreta nonché concentra sul comportamento, sul vissuto e sulle abilità dell’individuo.

Questo tipo di formazione mira a sviluppare maggiormente le competenze relazionali e sociali dei liberi professionisti, oggi più che mai necessarie e più che complementari rispetto alle competenze tecnico-professionali date ormai per assodate.

Il modello scientifico utilizzato dalla formazione esperienziale si basa sull’assunto che il processo di apprendimento nell’adulto avviene solo attraverso il “fare”. Con questa modalità i partecipanti ai corsi vivono un’esperienza diretta, che può spaziare dalle pratiche sportive outdoor alle small techniques (semplici esercizi di gruppo) in aula. Dopo l’attività riflettono su di essa e sono accompagnati nella concettualizzazione da un formatore – che si trasforma in un “facilitatore” – al fine di trovarne applicazione pratica nella vita lavorativa e personale quotidiana.

Già diffusa in ambito aziendale, l’esperienziale si adatta perfettamente al mondo dei professionisti.

A questo deve aggiungersi, quale conferma dell’utilità nel contesto della propria professione, nonché plus di indubbio appeal in questo particolare momento, la circostanza che i corsi possano essere finanziati dai fondi interprofessionali e accreditati dagli Ordini.

La formazione esperienziale ha il vantaggio di alimentare la capacità di riflettere, garantire l’autodisciplina e rafforzare l’individuale disponibilità all’apprendimento.

Permette un processo educativo nel quale ogni individuo diventa protagonista e attore della propria crescita professionale e umana.

Mettersi in gioco rappresenta un sicuro sviluppo positivo della propria persona che non può che avere riflessi positivi nella professione sia in termini personali sia in ragione dei rapporti che si instaurano e si dovranno instaurare con i clienti.

Fonte: ecnews.it

0 858

In molti paesi del mondo, e l’Italia da questo punto di vista non fa eccezione, i problemi relativi al lavoro riguardano per lo più la sua assenza, o le condizioni poco favorevoli in cui svolgerlo, ma nella cittadina di Kaitangata, in Nuova Zelanda, il problema è proprio l’opposto.

Leggi la storia su: TPI

0 907

Lavorare per qualche ora al giorno in una famiglia o per una piccola organizzazione in cambio di vitto e alloggio è il modo migliore per conoscere la cultura e le tradizioni di un paese, e per immergersi totalmente nella lingua.

Workaway è un’associazione che opera secondo un semplice principio di scambio: tu fai qualcosa per qualcuno in cambio di vitto e alloggio.

Workaway opera su 5 continenti e ce n’è davvero per tutti i gusti: che tu preferisca lavorare presso un ostello nella Patagonia cilena, aiutare una ONG che lavora con i bambini in Uganda, o ancora fare il baby sitter per una famiglia negli Stati Uniti o aiutare in cucina in un ristorante alle Fiji, troverai sicuramente il lavoro più adatto alle tue esigenze.

Per maggiori informazioni: Scambieuropei

0 895

Progetto di scambio culturale di altissimo livello quello che si terrà a fine mese nella località turca di Hatay. Lo scambio culturale sul diritti delle donne, vi permetterà di riflettere sulla vera realtà delle figure femminile e dei ruoli che esse ricoprono nella società moderna. Secondo il report stilato dal programma di sviluppo delle Nazioni Unite nel 2013, sembra non esserci reale progresso in merito al rafforzamento del ruolo delle donne nella vita sociale, la loro crescita professionale e la partecipazione attiva alla cittadinanza. Si pensi che, nonostante gli sforzi promossi della regione di Hatay, il livello occupazionale delle donne nel settore agricolo è al solo 4,2 %, basso tanto quanto quello di tutta la nazione, della Bulgaria ed altri paesi europei.

Questo limite alla crescita di genere, che mina tanto i diritti quanto i doveri di tutte le cittadine europee ed extraeuropee, è causa della crisi non solo dei ruoli e dei sessi, ma dell’intera crescita di una nazione. Scopo di questo progetto è allora quello di stimolare il dibattito in materia e dare vita ad una International Women Open Platform, attuato con la collaborazione di gruppi imprenditoriali femminili, volta a rafforzare l’occupazione femminile in tutta l’UE.

Scadenza: 9 Giugno 2016

Per maggiori informazioni: Scambieuropei

0 1123

L’Agenzia letteraria Herzog organizza la prima edizione del corso di formazione: “Lavorare in editoria” per formare figure di consulente letterario, redattore nelle case editrici.

La formazione, rivolta a tutti coloro che intendono operare nel settore dell’editoria sia in qualità di redattori che di consulenti letterari, si terrà a Bologna per una durata di 34 ore complessive (dal 5 aprile al 26 maggio 2016) al costo complessivo di € 520,00 iva inclusa.
Durante il corso costanti e continue saranno le esercitazioni che verteranno sulle singole fasi del lavoro redazionale (correzioni di bozze, editing, schede di valutazione, quarta di copertina); le esercitazioni saranno singolarmente corrette da professionisti del mondo editoriale.
Alle lezioni si aggiungeranno 2 lezioni di “cenni di impaginazione e costruzione degli ebook” finalizzate a conoscere le più innovative tecniche d’ impaginazione e di costruzione degli ebook.
La partecipazione al corso può essere riconosciuta, su domanda del corsista, come “attività libera formativa a scelta dello studente” e come tirocinio o stage.
Il corso è a numero chiuso: si seguirà un ordine di iscrizione fino a esaurimento posti. Non è richiesto alcun requisito preliminare.
Al termine delle lezioni verrà rilasciato il diploma di frequenza.
Alle fine del corso saranno proposti ai più meritevoli stage curriculari, prove redazionali e segnalazioni presso Agenzia letteraria Herzog, Edizioni Esordienti Ebook, Giraldi Editore, Meridiano Zero, Prendragon, Persiani Editore.
Scadenza: 5/04/2016
Link: vai al sito web

0 1084

Cercasi la figura di una governante esperta e motivata che gestista la cura delle camere di una nota attività ricettiva locale.

Per info e candidature potete lasciare il vostro CV presso il nostro Centro Informagiovani in via Pisacane.

 

 

0 1253

L’azienda privata Medizin Mobil con sede a Hannover, Germania, all’interno di un programma europeo di selezione di personale infermieristico, è alla ricerca di Infermieri generali e pediatrici da inserire in diversi ambiti lavorativi. Il programma è stato introdotto con successo nel 2013, con conseguente assunzione di infermieri provenienti da tutti i paesi europei.

I requisiti richiesti per questa candidatura sono:

  • Laurea breve (3 anni): Titolo in Infermieristica o Infermieristica Pediatrica
  •  Essere un cittadino dell’Unione Europea
  • Gradita esperienza nella cura dei pazienti in terapia intensiva e la familiarità con le procedure
  • Patente di guida
  •  Disponibilità al trasferimento in Germania
  •  Conoscenza di base della lingua inglese (o spagnola) per il processo di selezione
  • Conoscenza base della lingua tedesca o disponibilità ad imparare.

Non si richiede esperienza pregressa e conoscenza della lingua tedesca.

Stipendio: 1.500€ – 2.500€ netti/mese

La società finanzia più di 700 ore di lezioni di tedesco in Hannover più un corso di preparazione linguistica a carattere infermieristico. In questi mesi di preparazione linguistica l’azienda offre un sostegno finanziario. Inoltre si offrono alloggio, assistenza e sostegno anche per le procedure amministrative necessarie per l’omologazione del suo titolo di infermiere in Germania.

Per info: http://www.scambieuropei.info/lavoro-per-20-infermieri-e-pediatri-in-germania-esperienza-e-conoscenza-inglese-non-richiesti/

 

0 1103

MoneyGram è un’azienda internazionale che si occupa di trasferimenti di denaro in tutto il mondo, ed è alla ricerca di candidati italiani per la posizione di Partner Servicing Specialist.

I requisiti richiesti sono un’ottima conoscenza della lingua inglese ed italiana (parlata e scritta), conoscenze di base di ragioneria e finanza, abilità di problem solving e decision making.

Il contratto include: formazione gratuita, contratto a tempo indeterminato, pacchetto Benefit comprensivo di Multisport card, assicurazione sulla vita ed assicurazione medica privata.

Per candidarsi: http://www.scambieuropei.info/lavoro-in-polonia-come-servicing-specialist-per-italiani/

 

0 1117

L’UNESCO offre un’opportunità lavorativa nel campo delle Risorse Umane, presso la sede di Montreal, in Canada.

Requisiti

  • laurea specialistica in Risorse umane,
  • Amministrazione,
  • Scienze sociali o ambiti affini; in alternativa, laurea triennale con due anni di esperienza; da due a quattro anni di esperienza professionale nella gestione delle risorse umane, di cui uno in ambito internazionale;
  • ottima conoscenza della lingua inglese o francese e di un’altra lingua;
  • capacità analitiche, di pianificazione, di comunicazione e di problem solving;
  • costituiranno titolo preferenziale la conoscenza di lingue quali cinese, arabo, russo o spagnolo.

Scadenza: 13 marzo 2016

Fonte: http://www.scambieuropei.info/lavoro-lunesco-nel-settore-risorse-umane-montreal/

0 1376

Il Ristorante Oy L’Escale Ab in Finlandia è alla ricerca di 3 chef con esperienza, per la stagione estiva 2016. L’inserimento avverrà il 1° giugno 2016 mediante contratto full time.

 

Requisiti:

  • esperienza da 1 a 5 anni;
  • conoscenza di base della lingua inglese, finlandese o svedese.

 

37-40 ore lavorative alla settimana (1-3 mesi), retribuzione pari a 11-12 euro all’ora. Possibilità di sistemazione a 160 euro mensili.

Se interessati, inviare la propria candidatura entro il 15 marzo 2016

Fonte: http://www.scambieuropei.info/lavoro-in-finlandia-per-3-cuochi-nellestate-2016-a-partire-dal-1-giugno/

 

Social