Vatolla (SA): al Museo Vichiano in mostra il fascino della spiritualità tra...

Vatolla (SA): al Museo Vichiano in mostra il fascino della spiritualità tra pittura, scultura e video art

0 319

Martedì 15 aprile alle ore 11.00, presso Palazzo de Vargas – Museo Vichiano Fondazione Giambattista Vico, Vatolla (SA), si terrà l’inaugurazione delle mostre che quale comune matrice identitaria  hanno il tanto affascinante quanto complesso universo della spiritualità. Si tratta, nello specifico, della mostra pittorica Scenari interiori” di Sofia Gonzalez Reynaldo, giovane artista argentina, dal 2001 in Italia, che espone in questa mostra il paesaggio come scenario interiore ovvero inscape /landscape. I lavori prodotti, su carta e tela, sono certamente influenzati dal paesaggio del Cilento e dalle atmosfere e colori caratteristiche di questi territori.

Scultura in mostra con Kenosis. Icone sulla soglia” di Renzo Vassalluzzo, scultore che, dopo aver studiato a Roma, Londra e Thassos in Grecia, ha aperto uno laboratorio di scultura nel Cilento, dove vive. Kenosis è la “notte” in cui si è più lontani e più vicini all’esperienza della presenza di Dio. Questa condizione dell’anima è la soglia tra il vuoto e la pienezza. Le 12 sculture sono il tentativo di mostrare come ancora si possa, con la sola rappresentazione del corpo, raccontare la vita spirituale. Gli altorilievi si ispirano ad alcuni episodi evangelici della kenosis di Gesú. Video art “Ritualities”  in mostra con Emanuela Prota, artista e fotografa, riconosciuta in ambito internazionale già autrice di immagini mediterranee di notevole spessore psicologico e artistico.

L’evento di inaugurazione coinciderà con la cerimonia di premiazione del concorso “Un’idea per il futuro del tuo territorio”, dedicato agli alunni delle scuole cilentane, organizzato dalla Fondazione Giambattista Vico in collaborazione con il GAL Cilento Regeneratio che vedrà coinvolti allievi, professori e dirigenti degli istituti partecipanti.

Nessun commento

Lascia un commento